Da Marotta a Rimini una tappa del Giro delle biciclette con pedalata assistita

Da Marotta a Rimini una tappa del Giro delle biciclette con pedalata assistita

MONDOLFO – E’ stata presentata questa mattina, nella Sala consiliare  la X Tappa del Giro-E Marotta-Mondolfo –Rimini, che si svolgerà mercoledì 14 ottobre con partenza, alle ore 11.30,  da Piazza dell’Unificazione a Marotta per un percorso di 101,1 Km. Presente il sindaco, Nicola Barbieri insieme agli assessori Davide Caporaletti (Turismo) e Giovanni Di Tommaso (Sport), il Coni Marche rappresentato da Alberto Paccapelo e le associazioni del territorio.

Il Giro-E organizzato da RCS Sport, è inserito nel calendario della Federazione Ciclistica Italiana e si svolge sulle stesse strade del Giro d’Italia, utilizzando esclusivamente biciclette da strada a pedalata assistita.

Si tratta di un evento sportivo importante “che rappresenta un’occasione unica di promozione a livello nazionale per il nostro Comune – ha detto il sindaco Barbieri- che unisce mobilità sostenibile, sport e turismo: temi sui quali come Amministrazione comunale ci stiamo dando da fare per migliorare e rendere sempre più accogliente la nostra città. Infatti i ciclisti del Giro E,  in partenza da Piazza dell’Unificazione, percorreranno il nuovo lungomare di Marotta Nord dove da poco è stata realizzata la Ciclovia Adriatica”.

Soddisfazione è stata espressa dagli assessori Caporaletti e Di Tommaso: “Nonostante le oggettive difficoltà organizzative dettate dalla situazione Covid-19 – hanno detto – siamo riusciti a mettere in piedi un evento eccezionale che consentirà al nostro territorio di svolgere un ruolo da protagonista.  Sport, turismo e cultura, in questi anni, sono stati al centro della nostra programmazione e vogliamo che lo siano anche in futuro. Questo è stato fattibile grazie ad un lavoro di squadra e al supporto delle associazioni del territorio, degli albergatori  e della Consulta del Turismo”.

“Le Marche in questi anni hanno dimostrato la propria vocazione in materia di mobilità sostenibile – ha ribadito Paccapelo – come CONI, pur nelle difficoltà organizzative di questo periodo Covid, ci teniamo a riconoscere ed a premiare l’impegno di Comuni come Mondolfo che credono nella promozione del territorio attraverso le iniziative sportive”.

In questa edizione 2020 del Giro E saranno presenti atleti ed ex atleti del mondo dello sport italiano a dimostrazione di come questo evento si sia radicato e rappresenti un momento importante del ciclismo legato alla “carovana rosa”.

Nei prossimi giorni verranno fornite ulteriori informazioni in merito alla viabilità e agli aspetti organizzativi.

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: