Conclusa l’odissea di Mauro Andreini, finalmente è tornato nelle Marche

Conclusa l’odissea di Mauro Andreini, finalmente è tornato nelle Marche

Il tecnico di Mondolfo, trasferito dalla Sicilia, è stato ricoverato in una struttura riabilitativa per completare il percorso clinico

MONDOLFO – Si è finalmente conclusa l’odissea di Mauro Andreini, il tecnico di Mondolfo rimasto coinvolto in un infortunio sul lavoro in Sicilia. E’ tornato nelle Marche.

Ad annunciarlo sono gli stessi familiari. “Grazie agli sforzi congiunti delle varie istituzioni intervenute – scrivono -, Mauro è finalmente riuscito a tornare nelle Marche. Ora si trova in una struttura riabilitativa per completare il percorso clinico e sta bene”.

“A nome della famiglia – scrivono – ringraziamo sentitamente tutti i cittadini che ci hanno mostrato comprensione e offerto il proprio aiuto, la ditta Baioni per la vicinanza espressa. Ringraziamo i medici siciliani, in particolare il dottore Gianpiero De Luca che ha personalmente seguito Mauro passo passo, il dottor Mangiapane del reparto Covid.

“Grazie alla dottoressa Elisa Draghi che ha coordinato il trasferimento in Asur Marche, la CRI di Palermo e Marotta che hanno logisticamente provveduto allo spostamento in un viaggio non privo di rischi. Grazie ad Angiolo Giabbani dell’Arma dei Carabinieri per i preziosi consigli, una guida indispensabile. Infine grazie a tutti voi per il profondo senso di comunità che ci ha sostenuto in un momento non semplice”.

 

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: