Lucchetti: “La lista vincente di Barbieri è civica o di destra?”

Lucchetti: “La lista vincente di Barbieri è civica o di destra?”

L’ex consigliere comunale interviene dopo le affermazioni – che non sono state smentite – del coordinatore regionale di Fratelli d’Italia

MONDOLFO – A pochi giorni dalla schiacciante vittoria della lista guidata dal sindaco Nicola Barbieri (nella foto), molto si parla, a Mondolfo, anche della dichiarazione rilasciata dal coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, l’onorevole Emanuele Prisco. Una dichiarazione, come afferma l’ex consigliere comunale Massimiliano Lucchetti “che svela finalmente l’appartenenza politica della lista ex civica FareCittà”.

L’ex consigliere comunale Lucchetti si dispiace dell’esito elettorale, “ma allo stesso tempo – come scrive in una nota diffusa oggi – si rincuora del fatto che, a meno di una palese smentita del sindaco Barbieri, sarà chiaro a tutti che la lista che ha vinto le elezioni a Mondolfo non è una lista civica ma è una lista di destra”.

“Nulla di straordinario – afferma sempre Lucchetti – ma la precisazione fatta dall’onorevole Emanuele Prisco fa finalmente chiarezza sull’appartenenza politica del sindaco Barbieri che da anni continua a trincerarsi dietro la parvenza del civismo, per nascondere una legittima appartenenza politica.

“Credo – aggiunge Lucchetti -, che quando ci si presenta di fronte ai cittadini per chiedere il voto per poter amministrare un Comune, bisogna essere seri e non si possono raccontare balle per raccattare qualche voto in più giocando sugli equivoci. La lista FareCittà, non è una lista civica e non lo è mai stata. Il sindaco e i suoi consiglieri fanno, sino a prova del contrario, riferimento a quell’area politica, indipendentemente dal fatto che siano iscritti o meno ad un partito.

“Ma se lo scrivo io, continua Lucchetti, che sono stato sempre avversario dell’ esecutivo Barbieri non faccio notizia, ma se a scriverlo è il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, allora la cosa diventa interessante. Emanuele Prisco, parlamentare e coordinatore regionale di FdI, dichiara: ’’Anche a Mondolfo abbiamo stravinto con Barbieri’’.

“Finalmente le cose sono chiare per tutti, per i candidati che si dichiarano indipendenti e per i cittadini che hanno il diritto di scegliere ma hanno anche il diritto di sapere realmente per chi votano. Nell’augurare buon lavoro ai nuovi Amministratori comunali – conclude Massimiliano Lucchetti -, auspichiamo che lo stretto rapporto che li lega ai vertici della destra nazionale possa aiutarli a conseguire i migliori risultati per il nostro territorio ed i suoi cittadini”.

 

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Un pensiero su “Lucchetti: “La lista vincente di Barbieri è civica o di destra?”

  • 8 Ottobre 2021 in 18:31
    Permalink

    A proposito dell’articolo da voi pubblicato, scritto dal foglio di un amico (prematuramente scomparso) il dr. Maurizio Lucchetti; vorrei ricordare, che dopo tale sconfitta sarebbe più opportuno tacere e leccarsi le ferite. Che Nicola Barbieri (per altri 5 anni sindaco di Mondolfo/Marotta), appartenga a Fratelli d’Italia o sia indipendente, poco importa, quello che è certo è che nell’85% dei voti ottenuti, ci sono certamente tantissimi dei presunti “compagni” dell’ex segretario della Margherita, che furbescamente, a questa tornata elettorale -intuendo l’aria che tirava – non si è presentato. Ed ora PONTIFICA !!!!! Se, come afferma: “il mio unico obiettivo è mettermi al servizio della comunità, per rispondere alle esigenze della gente, e per risolvere le difficoltà di ognuno.” Direi che questa vittoria “BULGARA” di NICOLA BARBIERI, per il secondo mandato, l’obiettivo di cui parli -Non è sicuramente stato raggiunto ed i problemi della gente, non sono mai stati risolti ( almeno da voi). ed i giovani che volevate coinvolgere nella prossima “Avventura politico – amministrativa “sembra che all’immobilismo e al personalismo degli ultimo 40/50 anni, abbiano deciso di coinvolgersi con altre persone, che alle inutili chiacchiere, hanno contrapposto i fatti di ” FARE CITTA “. di destra o di centro, alle amministrative contano SOLO i fatti, non le tessere.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: