Strade e case allagate, situazione preoccupante anche a Marotta

Strade e case allagate, situazione preoccupante anche a Marotta

MAROTTA – Anche a Marotta, dopo l’ultima ondata di maltempo, è stato attivato il Centro operativo comunale. E la situazione viene quindi attentamente monitorata, anche se, con il passare delle ore, si fa sempre più complicata.

Molte le strade allagate, compresa la Statale Adriatica, ed acqua anche all’interno delle abitazioni e, soprattutto, dei garage.

Purtroppo la rete fognaria, in molte aree del territorio comunale, non sempre riesce a ricevere in maniera adeguata l’acqua. Ed anche per questo sarebbe bene che prima o poi l’Amministrazione comunale corra ai ripari con interventi opportuni e adeguati.

Da segnalare anche, in seguito agli allagamenti, la chiusura, per chi arriva da Nord, del casello autostradale di Marotta.

Per domani (mercoledì 17 novembre) il sindaco di Mondolfo ha fatto sapere che resteranno chiuse tre scuole. Si tratta della scuola media Faà di Bruno, della scuola elementare Fantini e di quella per l’infanzia Betti. Tutte le altre, invece, resteranno regolarmente aperte (almeno per il momento).

Situazione difficile anche nella vicina Senigallia dove il fiume Misa, al centro della città, ha superato il livello di attenzione e la Regione è intervenuta predisponendo l’installazione della paratie sul Ponte Garibaldi e sul Ponte degli Angeli dell’8 dicembre.

Dal pomeriggio, anche a Senigallia, in seguito alle criticità create dalla pioggia persistente, dagli allagamenti, dagli smottamenti e dalle frane in molti punti del territorio, è stata disposta l’apertura del Coc, il Centro operativo comunale, per monitorare la viabilità su tutto il territorio.

In serata, in via cautelare, su decisione dell’Amministrazione comunale sono state chiuse la Strada provinciale Arceviese, nel tratto compreso tra il Vallone e le Bettolelle (come percorso alternativo si consiglia la deviazione sulla Strada Corinaldese); la strada Scapezzano – Roncitelli; il tratto di Statale Adriatica Nord, tra la rotatoria del centro commerciale Il Maestrale e la Strada della Marina. Chiusa, a Cesano, anche la strada della Bruciata, dalla rotatoria per via Fiorini (vicino ai magazzini della Comes) fino all’ingresso del centro commerciale Il Maestrale. Inoltre il sottopassaggio delle Piramidi non è, al momento, percorribile.

Sono state, inoltre, segnalate due frane sulla Strada della Biscia e sulla Strada della Marina, entrambe non transitabili.

Per domani (mercoledì 17 novembre) a Senigallia le scuole, di ogni ordine e grado, resteranno chiuse. La decisione è stata presa in serata dal sindaco. E resteranno chiusi anche i centri socio assistenziali.

Da diverse ore i Vigili del fuoco stanno intervenendo, a causa delle intense piogge cadute nel pomeriggio, in tutta la regione. Centinaia gli interventi già fatti per prosciugamenti di acqua, alberi caduti sulle strade, smottamenti e frane.

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: