Emergenza idrica: il Pd chiede se il Comune di Mondolfo è pronto

Emergenza idrica: il Pd chiede se il Comune di Mondolfo è pronto

MONDOLFO – Il problema dell’emergenza idrica, tocca ormai duramente anche la Regione Marche che ha già registrato in questo inizio del 2022 un calo del 53% nelle precipitazioni rispetto alla media storica degli ultimi 10 anni.

Purtroppo anche la provincia di Pesaro e Urbino, che storicamente soffre in maniera cronica di mancanza di acqua in tutte le stagioni estive, deve registrare giorno dopo giorno dei campanelli di allarme che ci portano a dover considerare la probabile necessità di razionamento dell’acqua con chiusura forzata dei rubinetti e ricorso alle autobotti.

Sull’argomento i consiglieri Mancini e Cecarini affermano: “Visto questo scenario, noi consiglieri PD del Comune di Mondolfo, siamo molto preoccupati e per questo abbiamo proposto agli altri consiglieri di minoranza di presentare un’interrogazione al Sindaco e all’attuale amministrazione per capire se il problema è stato adeguatamente preso in considerazione e se è stato sviluppato un piano operativo per affrontare una fase emergenziale. Siamo consapevoli che il tema della mancanza dell’acqua, legato strettamente a quello più ampio dei cambiamenti climatici, è un problema  globale, tuttavia è importante agire anche localmente per fare massa critica e considerare la questione prioritaria a tutti i livelli. Agire contro lo spreco dell’acqua è oggi una priorità non più rimandabile e per la quale vanno adottate tutte le misure necessarie con la massima urgenza”.

 

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: