I consiglieri Dem: “Subito a Mondolfo una comunità energetica rinnovabile”

I consiglieri Dem: “Subito a Mondolfo una comunità energetica rinnovabile”

Martedì sera, nella sala parrocchiale San Giovanni, a Marotta, si terrà un incontro pubblico

MONDOLFO – E’ già stata depositata da parte dei consiglieri comunali PD a Mondolfo, Samuele Mancini e Luisa Cecarini, una mozione per impegnare l’amministrazione a promuovere un progetto di sviluppo di comunità energetiche rinnovabili (CER) sul territorio, con il duplice obiettivo di ridurre la povertà energetica e promuovere azioni di sostenibilità ambientale.

La consigliera Cecarini spiega che: “C’è molta attenzione attorno alle comunità energetiche rinnovabili (CER), ma ancora molta confusione su come possono essere concretamente attivate. Si tratta di un’associazione o soggetto giuridico, che ha lo scopo di produrre, consumare, gestire e condividere energia con i membri della comunità, attraverso la realizzazione di uno o più impianti da fonti rinnovabili. E’ un’occasione importante sia per privati cittadini, anche in condominio, che piccole e medie imprese prese per avere energia rinnovabile a prezzi accessibili.

Aggiunge il consigliere Mancini: “Riteniamo importante che tutta la cittadinanza sia informata sulla possibilità di costituire una comunità energetica rinnovabile (CER), per contrastare il caro energia e la povertà energetica, oltre a promuovere energia da fonti rinnovabili. Infatti le CER non emettono CO2 nell’ambiente, sono a km0, per cui permettono di evitare gli sprechi di energia dovuti alle perdite nella distribuzione, consentono la produzione autonoma e locale di energia elettrica e portano anche benefici economici sotto forma di riduzioni nelle bollette”.

Per questo abbiamo organizzato per domani, martedì 4 aprile, a Marotta, presso la sala parrocchiale San Giovanni (ingresso lato via P. Giacomelli) alle ore 21.00 un incontro pubblico, con Pierluigi Ferraro, assessore all’ambiente del comune di Montelabbate, il primo comune delle Marche a promuovere una CER e Giovanni Biancini, dell’ufficio energia di Legambiente Marche, che parlerà degli aspetti tecnici per costituire una CER”

L’incontro è libero e sarà previsto uno spazio per gli interventi nel quale sarà possibile rivolgere delle domande ai relatori.

 

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: