Ripulite a Marotta le aree verdi per celebrare la Giornata europea dei parchi 

Ripulite a Marotta le aree verdi per celebrare la Giornata europea dei parchi 

MAROTTA – Si è volta a Marotta l’iniziativa dei volontari di Scientology a sostegno dell’ambiente e dell’impresa della Federazione europea dei parchi per ricordare il giorno in cui, nell’anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo.

In quest’occasione i volontari hanno voluto dare il loro messaggio con un’iniziativa rivolta alla cura del verde cittadino, durante il quale hanno raccolto più di 40 chili di spazzatura, tra plastica e cartacce.

Le Marche vantano un sostanziale raggiungimento dell’obiettivo di tutelare almeno il 10% del territorio, raggiunto principalmente con il contributo delle aree protette istituite nel decennio che va dal 1987, anno di istituzione del Parco regionale del Conero, alla metà degli anni ’90, nel corso del quale hanno visto la luce il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, il Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, i Parchi Regionali Sasso Simone e Simoncello, Monte San Bartolo, Gola della Rossa e Frasassi.

Un ambiente davvero unico, dove il verde si unisce al mare per ospitare milioni di turisti che ne apprezzano le bellezze.

Il verde è vita! Questo pianeta è la nostra casa ed è l’unica che abbiamo.

E’ compito di ognuno di noi prendercene cura dando anche il buon esempio, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard nel libro La via della felicità.

I volontari sono attivi da anni in iniziative di bonifica di spiagge e parchi della bellissima zona e per questo invitano i cittadini a segnalare eventuali aree che necessitano di interventi contattando lo 071 659373

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: