Lucchetti: “Adesso basta, dalla Giunta comunale nessun rispetto per i cittadini”

Lucchetti: “Adesso basta, dalla Giunta comunale nessun rispetto per i cittadini”

di MASSIMILIANO LUCCHETTI*

MONDOLFO – Non parteciperò alla Commissione consigliare, né ai lavori del Consiglio comunale di martedì, 29 giugno, per protesta. Incrocerò le braccia, dopo anni di iniziative consiliari e richieste di maggiore trasparenza amministrativa, per due motivi.

Il primo è che il PEF TARI 2021 é stato presentato all’esame dei consiglieri comunali, con il prospetto tariffario TARI, conteggi, validazione ATA 1, proposte di delibere e prospetti contabili, solo cinque giorni prima del consiglio comunale.
Gli atti relativi alla TARI riguardano il bilancio e vanno presentati, come da regolamento comunale, almeno dieci giorni prima.
Altrimenti si impedisce di fatto qualsiasi possibilità di presentare regolarmente scrivendo con cognizione di causa , interrogazioni, interpellanze, mozioni, ordini del giorno e proposte di deliberazione sull’argomento, da inserire all’o.d.g. del consiglio comunale e soprattutto non si dà modo di esaminare, approfondire e studiare gli atti per determinarne la congruità, l’attendibilità e la coerenza per darne almeno un voto cosciente.

Anche la commissione deputata a dare un parere sugli atti relativi alla Tari si riunisce solo un giorno prima del consiglio, senza il tempo di nessun confronto, sono anni che chiediamo di fare le commissioni almeno 5 giorni prima del consiglio, che scandalo.

Comunque il costo complessivo della TARI per il 2021 sarà come quello per il 2020 (€ 2.274.000) solo che sono stati utilizzati, per compensare le riduzioni previste dalle norme statali per la pandemia da Sars-cov-19 e norme ARERA, circa € 122.500 di fondi statali altrimenti si sarebbe creato un debito fuori bilancio.
Rammento che il costo del PEF TARI 2016, con la giunta precedente, era di € 2.069.000, ben € 200.000 in meno d’ora.
In quattro anni, dal 2018 al 2021, la giunta Barbieri ha lievitato il costo complessivo di € 800.000 senza nessun motivo, quante cose si potevano fare con questa cifra??
Ciò è dovuto, a detta della giunta, all’eccezionale smaltimento dei rifiuti spiaggiati: passati nel 2018 da 400 tonnellate a 1.000, divenuto spesa consolidata in tutti gli anni seguenti. Mi viene un po’ da ridere.

Bisogna precisare che l’appalto sottoscritto dalla precedente giunta scadeva il 31.12.2017, quindi hanno prorogato il servizio, lo stesso, per altri tre anni e siamo a metà del quarto.
In tutti questi anni la ditta appaltatrice ha abbondantemente, come appare logico, ammortizzato i costi per i propri servizi ed era possibile ricontrattare i costi a vantaggio della intera comunità.
Ma nemmeno ci hanno provato. E questi sono quelli bravi, molto bene.
E del nuovo servizio “porta a porta” promesso?
A marzo 2020 è stato firmato il nuovo contratto con la ditta vincitrice ed alle porte di luglio 2021 non si sa ancora nulla.
Non è possibile avallare in nessun modo questo andazzo.

Il secondo motivo é che hanno approvato il bilancio di previsione per l’anno 2021 il 28 dicembre 2020.
Un documento contabile che esprime la visione politica dell’organo di governo di un comune e della sua maggioranza.
Approvarlo entro i termini previsti dal TUEL è un vanto per una amministrazione comunale.
Peccato che lo hanno approvato all”80%-85%, perché da allora hanno proceduto con numerose variazioni di bilancio di completamento che dimostrano l’insenzatezza della loro fretta e furia contabile, carente di una vera programmazione politica.

Tu voti un documento che di lì a poco sarà stravolto, la gatta frettolosa ha fatto i figli ciechi.

Fortunatamente siamo arrivati a fine legislatura, in tutti questi anni ho informato la popolazione ed ho spronato la maggioranza con circa 300 atti depositati in consiglio, forse un record per un singolo consigliere di minoranza.

Mi sento di aver fatto il mio dovere, alcune volte sbagliando certo, ma sicuramente con impegno.

Seguirò sempre la politica, ma da una posizione più defilata, largo a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco.

*Consigliere comunale – Mondolfo

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: