“Cosa resta dopo due anni di Covid?” Il 5 maggio conferenza a Marotta

Cosa resta dopo due anni di Covid?” Il 5 maggio conferenza a Marotta

MAROTTA – Giovedì  5 maggio, alle ore 21, presso la Sala Convegni della Croce Rossa, in Viale Europa 1,  il Circolo Culturale Marotta  ospita la dott.ssa Chiara Spinaci per trattare la seguente tematica: “Cosa resta dopo due anni di Covid? Aspetti Sociali ed Emotivi ai Tempi del Covid e di Rinascita”.

L’emergenza Covid-19 è stato un evento traumatico anche se non è stato vissuto direttamente come tale, ha provocato indirettamente dei cambiamenti di abitudini e prospettive. I cambiamenti possono aver comportato delle ripercussioni negative sulle emozioni, talvolta arrivando a generare reazioni emotive disfunzionali.

In alcune persone, questa pandemia, ha prodotto un senso di fragilità e incertezza, inoltre la quarantena e più in generale l’isolamento sociale ha prodotto cambiamenti fisiologici e sociali, ad esempio del ritmo sonno-veglia, dell’attività fisica, dell’alimentazione, dell’esposizione alla luce solare.  Tutti elementi che possono aver modificato  gli stili di vita, paura di infettarsi,  paura di poter infettare in qualche modo altre persone e avere paura di morire nel caso se si dovesse contrarre COVID-19

Che rivoluzione ha creato nella nostra quotidianità?: dal lavoro alla scuola, passando alla socialità in generale e colpendo tutte le fasce di età.

“All’interno di questa serata – si legge in una nota – cercheremo di ripercorrere assieme questi lunghi e tumultuosi anni di pandemia, portando l’attenzione non solo sugli effetti negativi ma anche ciò che ne resta, su come ripartire e rinascere da essi.

La dottoressa Chiara Spinaci, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale in formazione. Operatrice Emdr I° livello e operatrice di Training Autogeno. Psicologa con Laurea Magistrale in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica.  Ha svolto tirocini vari in strutture cliniche riabilitative delle Marche. Tra le principali attività si occupa di valutazione psicodiagnostica, bilanci neurocognitivi e riabilitazione cognitiva.

Tra le varie pubblicazioni nel 2015: efficacia di un nuovo training riabilitativo della memoria (LRT – learning rehabilitation training) nei pazienti con sclerosi multipla.  Svolge attività di volontariato come psicologa presso SIPEM  Sos Marche e Servizio Civile Nazionale presso la CRI di Senigallia. Riceve presso il Centro Medico Adriatico, in  Via 4 novembre a  Marotta.

 

 

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: