A Marotta e Mondolfo l’acqua non è potabile: con un’ordinanza il sindaco ne vieta il consumo

A Marotta e Mondolfo l’acqua non è potabile: con un’ordinanza il sindaco ne vieta il consumo

La decisione presa per la presenza di salmonella. Escluse dal provvedimento le zone dell’ex territorio di Fano

MONDOLFO – A causa della presenza, accertata oggi, di salmonella, a Mondolfo e Marotta l’acqua non è potabile. Ed il sindaco Nicola Barbiere, con un’ordinanza firmata a tarda sera, ne vieta l’utilizzo in tutto il territorio comunale.

Sono escluse dal provvedimento le zone ex Marotta di Fano, comprese tra via Andersen e via Vecchia Osteria (lato monte) e via Esino (lato mare).

“Il sindaco – si legge nell’ordinanza – visto il D.Lgs. n° 31 del 02.02.2001 (G.U. n° 52 del 03.03.2001, S.O.) “Attuazione della Direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano”;

Vista la nota dell’Asur pervenuta via pec prot. n. 21148 del 19 luglio 2022, con la quale sono stati inviati i risultati delle analisi (parziali), eseguite su campioni di acqua prelevati presso il punto di prelievo n. 4 (casottino via Raffaello, località Marotta), che hanno dimostrato il superamento di cui all’allegato I, del D. Lgs. 31/01, per presenza di SALMONELLA, e nella quale si chiede: “In applicazione dell’art.10, comma 1, del D.Lgs.31/01, di adottare specifico provvedimento amministrativo per vietare al consumo umano l’acqua distribuita nelle zone corrispondenti al punto di prelievo n. 4 dell’acquedotto comunale, e di estendere il provvedimento, a scopo cautelativo, a tutte le altre zone interessate dallo stesso tipo di approvvigionamento idrico;

Vista la nota del 19.07.2022 di Aset Spa, gestore del servizio idrico integrato del Comune di Mondolfo, con la quale si propone l’emissione dell’ordinanza nelle zone corrispondenti al punto di prelievo n. 4 (zona Piano Marina) e di estendere il provvedimento a scopo cautelativo a tutto il territorio comunale, ad esclusione delle zone ex Marotta di Fano comprese tra via Andersen e via Vecchia Osteria (lato monte) e via Esino (lato mare), in quanto alimentate dall’acquedotto di Fano;

Ritenuto necessario accogliere la proposta di Aset s.p.a. sopra riportata; il sindaco, visto il vigente Statuto comunale; ORDINA il divieto di utilizzo al consumo umano dell’acqua erogata dall’acquedotto comunale nelle zone corrispondenti al punto di prelievo n. 4 (casottino via Raffaello – zona Piano Marina) e di estendere il provvedimento, a scopo cautelativo, a tutto il territorio comunale, ad esclusione delle zone ex Marotta di Fano comprese tra via Andersen e via Vecchia Osteria (lato monte) e via Esino (lato mare). Il presente provvedimento ha decorrenza immediata sino a revoca. E’ fatto obbligo a chiunque spetti, per quanto di competenza, rispettare e far rispettare le disposizioni di cui alla presente ordinanza.

Il sindaco dispone che l’Aset s.p.a., gestore del servizio idrico integrato del comune di Mondolfo, provveda a monitorare le acque distribuite in tutto il territorio comunale e a richiedere i controlli al competente Dipartimento di Prevenzione – servizio Igiene e Sanità Pubblica – Asur Area Vasta 1;

La notifica del presente provvedimento è stata inoltrata dal sindaco di Mondolfo a: Regione Marche – Servizio Protezione Civile, * Al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione – Servizio Igiene e Sanità Pubblica – A.S.U.R. Regione Marche – Area Vasta 1 ; * AATO n° 1 Marche Nord di Pesaro e Urbino; * ARPAM di Pesaro; * ASET S.p.a. di Fano; * Comando Carabinieri di Mondolfo; * Comando Carabinieri di Marotta; * Polizia Municipale del Comune di Mondolfo; * Albo Pretorio; * Bacheche comunali; * Avvisi sul territorio; * Sito istituzionale.

Va aggiunto che sono stati predisposti da Aset dei punti di approvvigionamento idropotabile alternativi, in via Vecchia Osteria e in via Esino (alimentati dalla rete di Fano) e, attraverso autobotti, in via Raffaello (Piano Marina) e in via Vittorio Veneto (centro di Mondolfo).

 

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: