Orario limitato alla biglietteria della Stazione ferroviaria di Marotta, sollecitato un intervento del sindaco

Orario limitato alla biglietteria della Stazione ferroviaria di Marotta, sollecitato un intervento del sindaco

Il consigliere comunale Massimiliano Lucchetti ha presentato una dettagliata interrogazione all’attuale primo cittadino

MAROTTA – Piace sempre meno l’orario limitato della biglietteria alla Stazione ferroviaria di Marotta, anche in considerazione che ci troviamo in una località turistica. Il consigliere comunale Massimiliano Lucchetti ha quindi presentato una dettagliata interrogazione al sindaco.

“Premesso che la stazione ferroviaria di Marotta Mondolfo, unica stazione FS nella Valle del Cesano – scrive Lucchetti -, è uno dei principali nodi di collegamento passeggeri del Comune e di tutto il territorio della valle;

“la stazione ferroviaria di Marotta Mondolfo annualmente accoglie migliaia di passeggeri, in arrivo e partenza, fornendo servizio ai residenti, ai pendolari, ai turisti;

“nella stagione estiva la stazione ferroviaria di Marotta Mondolfo aumenta la propria valenza anche quale porta di accesso per i tanti turisti che scelgono il nostro litorale e la Valle del Cesano per le proprie vacanze;

“l’utilizzo di mezzi pubblici andrà ora ad aumentare con la ripresa della gran parte delle attività produttive;

“dallo scorso 13 dicembre la biglietteria della stazione FS di Marota-Mondolfo (come da locandina affissa) è aperta solo dal lunedì al venerdì con orario 6,45 – 9,45 rimanendo chiusa nell’intero restante arco della giornata, oltre che il sabato e la domenica.

“Considerato che – aggiunge il consigliere comunale Lucchetti – il limitatissimo orario di apertura non garantisce una buon servizio sia all’utenza locale che turistica, in quanto la presenza dell’operatore fisico alla biglietteria permette non solo la vendita dei biglietti ma anche l’assistenza e la consulenza sugli orari, coincidenze ed altro;

“Parte della popolazione meno tecnologicamente dotata ha difficoltà ad utilizzare canali telematici di vendita e di consultazione;

“RFI sta conducendo importanti lavori di qualificazione della Stazione FS di Marotta-Mondolfo tale da divenire una importante porta di accesso alla Valle del Cesano, ma la stazione non può essere dotata di una biglietteria sostanzialmente sempre chiusa;

“Le problematiche della biglietteria della stazione erano state oggetto anche di altre mia interrogazione lo scorso anno quando paventavo rischi anche di chiusura della biglietteria, ma la Giunta Barbieri non sembra seguire con attenzione quanto accade ai servizi di stazione.

“Sono state realizzate anche guide turistiche tematiche per le Marche con servizi anche televisivi della Giunta Barbieri che parlavano della stazione ferroviaria.

“Tutto ciò premesso il consigliere comunale Massimiliano Lucchetti – interroga il sindaco e l’assessore competente per conoscere quali azioni ha condotto o ha intenzione di condurre la Giunta Barbieri – eventualmente anche insieme agli altri Comuni della Valle del Cesano – per garantire una regolare apertura della biglietteria della stazione ferroviari di Marotta-Mondolfo per un ampio numero di ore tutti i giorni della settimana”.

 

QM – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.quimarotta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: